Non paghi le spese di gestione

settembre 14, 2011

NON PAGHI LE SPESE DI GESTIONE: DECRETO INGIUNTIVO EUROPEO

Alcuni multiproprietari, titolari di multiproprietà all’estero, sono convinti che per liberarsi del peso della multiproprietà basta non pagare le spese di gestione (ordinare e straordinarie) e in tal modo si viene cancellati per sempre.
Oppure ritengono che dal momento che le società di gestione si trovano all’estero non saranno mai colpiti da azioni di recupero del credito.
Anche su questo l’esperienza dell’associazione italiana multiproprietri può dare un utile contributo.
Infatti abbiamo riscontrato, che nonostante la distanza geografica, alcune società si sono rivolte a studi legali italiani o ad associazioni di servizi come la nosra per il recupero di quanto giustamente preteso. Oggi accanto all’esperienza si è inserita la Legge.
Al riguardo vi segnaliamo che alcune società di gestione stanno già utilizzando il: DECRETO INGIUNTIVO EUROPEO.
Questa prcedura consente alla società di gestione creditrice estera una via molto più rapida ed economica per citare di fronte al giudice il multiproprietario moroso.
Questo comporta che il multiproprietario debitore che riceve un decreto ingiuntivo europeo per il pagamento delle spese di gestione deve rivolgersi ad un avvocato con ulteriore aggravio di spese.
Per comprendere meglio la dinamica di questa procedura abbiamo inserito una sintesi di quanto prevede la Legge al riguardo e nel contempo potrete rivolgervi al nostro numero verde per qualsiasi ulteriore informazione.

CLICCA QUI per leggere la sintesi del decreto

Posted on settembre 14, 2011 at 08:18

Lascia un commento

Clicca qui per acconsentire al trattamento dei dati inseriti

Compila questa semplice operazione come controllo anti-spam. Grazie.


4 × = dodice

Nessun commento ancora, lasciane uno tu!